Veduta del cortile di Palazzo Morando a MIlano

 

MUSEO DI PALAZZO MORANDO

Palazzo Morando è una settecentesca dimora nobiliare situata nel cuore di Milano, a due passi da via Montenapoleone, sede di un museo dedicato alla città e dal 2010 custode della civica collezione di costumi e accessori di moda della città di Milano.

LA SEDE

Palazzo Morando sorge nel cuore della città, in via Sant’Andrea, traversa della più nota via Montenapoleone. Di fondazione tardo-cinquecentesca, fu residenza di alcune tra le più importanti famiglie nobili milanesi. Agli inizi del ‘900 passò di proprietà ai Morando Bolognini, che nel 1945 donarono l’edificio e la sua ricca collezione al Comune di Milano.

Il palazzo colpisce per stile, eleganza e cura degli ambienti. Un grazioso cortile accoglie il visitatore guidandolo verso lo scalone d’onore, sino ai sontuosi appartamenti nobiliari. Molto suggestiva la Galleria cinese, testimonianza della passione della contessa Lydia Morando per l’arte orientale. Suggestive e regali sono la Sala dell’Olimpo e il Salottino dorato.

LA COLLEZIONE PERMANENTE

La Pinacoteca di Palazzo Morando raccoglie l’eredità del museo di Milano, nato nel 1934 con la donazione del commendatore Luigi Beretta della sua collezione di incisioni, arredi, cimeli e dipinti aventi per soggetto la città di Milano. Il percorso espositivo presenta bellissime vedute che documentano il fascino di una Milano ottocentesca. Colpiscono gli interni del duomo di Luigi Bisi, La corsia dei servi di Giuseppe Canella e la veduta della piazza del Duomo con il coperto dei Figini di Angelo Inganni.

Sono inoltre presenti diversi i dipinti raffiguranti i Navigli e le vie d’acqua oggi scomparse. Dal 2004 Palazzo Morando ospita uno dei capolavori della scultura romantica lombarda La preghiera del mattino di Vincenzo Vela, pervenuto dalla collezione Litta dell’Ospedale Maggiore di Milano. Dal 2010 inoltre, Palazzo Morando custodisce la civica collezione di costumi e accessori di moda della città di Milano, con una sezione permanente e svariate mostre tematiche.

PALAZZO MORANDO: PERCHÉ VISITARLO

Per la bellezza delle sale al piano nobile, che colpiscono per eleganza e stile. Per lo scalone d’onore, maestoso e raffinato. Per la ricca collezione di opere di grande valore che mostrano una città ormai scomparsa.

Per La preghiera del mattino di Vincenzo Vela, uno dei capolavori della scultura romantica lombarda. Per la collezione di costumi e accessori di moda, patrimonio culturale di una Milano divenuta città della moda.

Palazzo Morando è aperto dal martedì alla domenica nei seguenti orari.
Chiuso il lunedì.
Martedì dalle 09:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 17:30
Mercoledì dalle 09:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 17:30
Giovedì dalle 09:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 17:30
Venerdì dalle 09:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 17:30
Sabato dalle 09:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 17:30
Domenica dalle 09:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 17:30
Ultimo ingresso 30 minuti prima della chiusura.
Chiuso il 1 gennaio, il 1 maggio e il 25 dicembre.
Pe evitare disguidi si consiglia sempre di verificare l’effettiva apertura consultando il sito web di Palazzo Morando.

L’ingresso al Museo e alla civica collezione di costumi e accessori di moda è gratuito.
Il museo dispone di una rampa di accesso e di un ascensore che facilita l’ingresso per disabili.
Per visite guidate e progetti scolastici è possibile contattare la sezione didattica al numero 02 88462606 o via mail ed.scuoledidatticaraccoltestoriche@comune.milano.it
Scopri tutti i Musei di Milano ad ingresso gratuito.

Palazzo Morando è facilmente raggiungibile:
in metropolitana
• Linea rossa (M1) fermata San Babila
• Linea gialla (M3) fermata Montenapoleone
In tram:
• Linea 1 e 2
In autubus:
• Linea 94
Con il servizio BIKEMI:
• Stazione 100, Palazzo Marino

Via Sant’Andrea, 6 – 20121 Milano
tel. 02 884 65735
fax 02 884 65736
e-mail: c.palazzomorando@comune.milano.it
Sito web ufficiale: www.costumemodaimmagine.mi.it